Prima tranche dei fondi raccolti con #cuorelucano: consegnati 1500 tamponi rapidi

I lucani stanno dimostrando ancora una volta di avere un grande cuore: con la prima tranche della raccolta fondi #cuorelucano per l’emergenza, lanciata da Bcc Basilicata dieci giorni fa, dopo le numerose istanze di quanti chiedevano come poter dare il proprio contributo per fronteggiare l’emergenza coronavirus, su indicazione del Dipartimento regionale alla Salute sono stati reperiti sul mercato 1.500 tamponi rapidi (del tipo Antibody test Sars Cov 2) da donare alle strutture sanitarie lucane impegnate nell’emergenza del Covid-19. Una risposta importante e di grande impatto, a conferma dell’immenso spirito di partecipazione e di solidarietà che anima il territorio.

Come banca territoriale, Bcc Basilicata ha già provveduto a donare, sempre attraverso il Dipartimento regionale alla Salute, dieci ventilatori polmonari.

Prossimo traguardo: barelle di biocontenimento

Ma #cuorelucano per l’emergenza continua: il prossimo traguardo da raggiungere è l’acquisto delle barelle di biocontenimento.
Sappiamo che in tanti ancora saranno felici di aiutare Bcc Basilicata a diffondere il messaggio per poter, tutti insieme, essere comunità in questa difficile situazione.


#cuorelucano, una comunità che reagisce all’emergenza

Una raccolta fondi che parte dai lucani, soci, clienti e tante persone

che ci hanno palesato la voglia di contribuire a fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto.

Tutti possono dare una mano, con bonifico, oppure on-line in tutta sicurezza con carta di credito o satispay

Spargi la voce :)