Nasce una partnership tra Bcc Basilicata e Lucana film commission per la promozione delle produzioni cinamatografiche

La partnership nasce dall’attenzione dimostrata nel settore da Bcc Basilicata, che ha partecipato alle produzioni di Un paese quasi perfetto (Massimo Gaudioso 2016), di The Prince of Venusia (Silvio Giordano 2015), di Le ali velate (Nadia Kibout 2016) e di Matera 15/19 (Open Fields Productions 2017), e dall’impegno di Lucana film commission nel sostegno alla produzione di opere cinematografiche, televisive, audiovisive e pubblicitarie italiane ed estere in Basilicata, nasce una collaborazione che mira a valorizzare il territorio, le sue risorse artistiche e professionali.

Di particolare rilevanza la convenzione che sarà messa a disposizione dalla Bcc per gli strumenti finanziari a sostegno dei beneficiari vincitori di bandi promossi dalla Lucana Film Commission.

I progetti cinematografici approvati dalla Lucana film commission (Lfc) potranno ottenere un anticipo dei fondi pari all’80 per cento da parte della Bcc Basilicata: è quanto previsto dall’accordo firmato oggi.

La Lucana film commission dispone di fondi da assegnare ai progetti cinematografici che prevedono set in Basilicata: chi ottiene il finanziamento, potrà richiedere all’istituto di credito un anticipo delle somme dell’80 per cento e avere denaro a disposizione per iniziare cosi’ le riprese: “Si tratta – ha detto Leporace – di un’ottima pratica prevista anche dalla nuova legge del cinema, e grazie alla sensibilità della Bcc anche i progetti medio-piccoli potranno disporre subito dei finanziamenti, accelerando quindi un iter che di solito non e’ brevissimo”.

Il cinema “rappresenta uno straordinario volano per l’economia – ha invece spiegato Costantino – e ciò è dimostrato dal grande lavoro della Film commission, che ha portato risultati importanti in molte aree lucane, dal ritorno d’immagine e dai dati dell’indotto per i progetti che abbiamo già sostenuto. È un supporto per i tanti che non possono iniziare le riprese senza fondi, e senza aspettare i tempi burocratici. I progetti che sosterremo sono già ampiamente controllati dalla Lfc, e noi faremo un controllo ulteriore sui conti economici, e in alcuni casi possiamo anche aggiungere un sostegno ulteriore grazie al nostro fondo etico”.

 

 

 

Spargi la voce :)