La Gazzetta del Mezzogiorno, ha intervistato la nostra presidente Teresa Fiordelisi sulla donazione di 10 ventilatori polmonari, che saranno sistemati negli ospedali di Potenza e Matera.

Di seguito riportiamo il testo dell’intervista in Gazzetta del Mezzogiorno –  Basilicata di sabato 21 marzo 2020.

 


Solidarietà: Attraverso il fondo etico la banca presieduta da Teresa Fiordelisi lancia un ulteriore segnale di vicinanza al territorio.

La Bcc Basilicata dona ventilatori polmonari

Le attrezzature saranno sistemate negli ospedali di Potenza e Matera. Il ringraziamento di Bardi

«Una generosa donazione che consentirà di aggiungere altri posti letto nelle terapie intensive delle strutture ospedaliere lucane. Sono certo che altre imprese seguiranno questo esempio perché mai come in questo momento è necessario rimanere uniti e solidali».

Con queste parole il governatore Vito Bardi ha ringraziato la Bcc Basilicata che ha acquistato dieci ventilatori polmonari elettronici per terapia intensiva da donare alle strutture sanitarie lucane impegante nell’emergenza del Covid-19. Le apparecchiature mediche , del costo di 100.000 euro, sono adatte alla ventilazione invasiva e non invasiva di pazienti adulti, bambini e neonati.

La presidente della Bcc Basilicata, Teresa Fiordelisi, conferma così la mission di un istituto di credito da sempre vicino al territorio.

Presidente, come nasce l’idea di una donazione in questa emergenza sanitaria?

Abbiamo contattato il dipartimento salute della Regione e gli abbiamo rappresentato la volontà della banca di fare una donazione. Ci hanno detto che vi era l’esigenza di dieci ventilatori polmonari

Sono già stati materialmente acquistati?

Sì. Non conoscevamo le specifiche tecniche delle attrezzature e sulla scia delle indicazioni del dipartimento siamo riusciti a individuare un’azienda a cui rivolgerci

Come l’avete scovata?

Utilizzando il canale della Protezione Civile

Da quale voce del vostro bilancio avete attinto il necessario finanziamento?

Dal fondo etico al quale destiniamo gli utili

A cosa serve?

In questo modo finanziamo iniziative del territorio che riguardano la cultura, lo sport, eventi di carattere socio culturale

Un prestito?

No, non ci vengono restituiti. È un contributo a fondo perduto. Abbiamo finanziato tantissimi progetti, dal cinema all’arte, dalla lettura allo sport. Ma anche iniziative di beneficenza a sostegno dei più deboli e iniziative a sostegno delle associazioni no-profit

Avete già un’idea su dove saranno sistemati i ventilatori polmonari?

Negli ospedali dei due capoluoghi, il San Carlo di Potenza e il Madonna delle Grazie di Matera

In piena emergenza coronavirus, al di là delle inevitabili ricadute sulla quotidianità delle persone, qual è l’impatto su un istituto di credito?

Un momento difficile anche per le banche, chiamate in prima linea dal Governo per sostenere questo momento difficile. Stiamo cercando di mettere a disposizione tutti gli strumenti che abbiamo per essere vicini a soci e clienti

(intervista di Massimo Brancati)

 


Rassegna stampa

 

[Best_Wordpress_Gallery id=”28″ gal_title=”Coronavirus Bcc dona 10 ventilatori polmonari”]

 

 

Spargi la voce :)