Il progetto del Potenza Calcio, infatti, ha trovato pieno sostegno da parte di una delle realtà bancarie che da quando è presente sul territorio lucano ha sempre sposato idee e programmi capaci di guardare al sociale, all’integrazione, al futuro

Si è svolta questa mattina, nella direzione generale della Bcc Basilicata a Potenza, la conferenza stampa di presentazione della firma del protocollo tra il Potenza Calcio e Bcc Basilicata. Un’azione congiunta tra i due attori che accompagnerà il progetto triennale che la società sportiva potentina vuole realizzare per ridare vita al calcio, e allo sport in generale, con un occhio di riguardo ai giovani e ai corretti stili di vita. Il progetto del Potenza Calcio, infatti, ha trovato pieno sostegno da parte di una delle realtà bancarie che da quando è presente sul territorio lucano ha sempre sposato idee e programmi capaci di guardare al sociale, all’integrazione, al futuro.

All’incontro con la stampa sono intervenuti il presidente della Bcc, Teresa Fiordelisi, il direttore generale, Giorgio Costantino, e il presidente del Potenza Calcio, Salvatore Caiata.

“E’ con sincero piacere e orgoglio – ha dichiarato Teresa Fiordelisi – che comunico che il consiglio di amministrazione della  Bcc, il 6 settembre scorso, ha deliberato di supportare le attività sociali che il Potenza Calcio ha definito con specifico riferimento al settore dei giovani, della lotta alla dipendenza dall’alcol e dalle  droghe e all’educazione alimentare e allo sport. Si avvia pertanto – ha concluso Fiordelisi – così un rapporto di reciproca collaborazione finalizzato a fornire alle nostre comunità locali un supporto in termini di sostegno sociale e un esempio”.Il direttore Giorgio Costantino ha rimarcato che “il progetto del Potenza Calcio si distingue per programmazione, spirito imprenditoriale e sana ambizione derivante dal culto del lavoro duro”. “Come Bcc Basilicata – ha affermato Costantino – ci ritroviamo in questi valori che rispecchiano un popolo lucano abituato più a fare che a proclamare, come dimostrato dal Presidente Caiata”.

“Siamo orgogliosi di portare sulle nostre maglie il nome di una banca capace di trasmettere, con azioni concrete e diversificate, quello che noi, come società sportiva, stiamo provando a costruire e a trasferire dall’inizio della nostra avventura”. “Ringrazio il presidente Fiordelisi e il direttore Costantino che hanno reso possibile la nascita di questa partnership a nome di tutti i ragazzi e di tutte le relative famiglie che condividono la passione per il Potenza”, ha concluso Caiata.

Spargi la voce :)