Bcc Laurenzana e Nova Siri è partner della prima edizione del  Festival della divulgazione che si svolgerà a Potenza dal 4 novembre al 6 novembre 2016.

“Divulgare significa essere creativi, rifiutare il nozionismo e sperimentare nuove forme di narrazione, dimostrando una grande padronanza culturale e linguistica. – ci spiegano gli organizzatori dell’iniziativa – Leggere la curatela incomprensibile di una mostra d’arte o sentirsi vittime indifese delle più improbabili teorie mediche pubblicate sui social o trasmesse in TV sono tutti segnali di una realtà che, se da un lato dovrebbe spingere ognuno di noi ad un maggiore approfondimento, dall’altro reclama una maggiore attenzione al linguaggio utilizzato da parte di chi ha dei contenuti da esporre e trasmettere. L’arte, la filosofia, le scienze umane, la medicina, la matematica hanno tutti la medesima necessità ed urgenza: essere divulgati per raggiungere parti sempre più ampie di comunità.”

 

Numerosi gli ospiti, artisti e relatori di spicco nel panorama culturale nazionale, tra cui Amedeo Balbi astrofisico e scrittore con uno speech sulle stelle e i pianeti, Massimo Bray direttore della Treccani che parlerà dei luoghi della cultura, il virologo Roberto Burioni presenterà il suo libro “Il vaccino non è un’opinione”, Marco Damilano vice direttore de L’Espresso sarà relatore di due incontri, sul giornalismo e la comunicazione politica, i Mokadelic si esibiranno in un concerto serale, il regista Alessandro Piva affronterà il tema del fascino degli archivi e dei film documentari. Oltre questi, molti altri sono gli appuntamenti in programma che si terranno durante il giorno all’Università degli Studi della Basilicata e, per gli eventi serali, al Centro per la Creatività di Tito. L’ingresso è gratuito eccetto per alcuni appuntamenti che sono, invece, a pagamento con prenotazione.

 

Tutte le informazioni su www.festivaldelladivulgazione.it

 

 

 

 

 

Spargi la voce :)